Il Festival del Film di Locarno omaggerà Marco Bellocchio

di Pina

Il Festival del Film di Locarno ha deciso di celebrare un veterano del cinema italiano, Marco Bellocchio, e lo farà consegnandogli il prestigioso Pardo d’onore. 

Non solo ma ci sarà anche la proiezione della versione appena restaurata del film di debutto del regista, “I pugni in tasca”, il dramma familiare del 1965.

Questo film è stato abbastanza controverso ai suoi tempi, vedeva fra i protagonisti un intenso Lou Castel nel ruolo di Alessandro, uno dei fratelli con problemi mentali appartenenti a una famiglia borghese piacentina, dove regna l’autodistruzione e un certo attaccamento morboso fra i membri.

La copia restaurata della pellicola, prodotta dalla Kavac Film di Bellocchio e realizzata dalla Cineteca di Bologna e dai laboratori de “L’immagine Ritrovata”, con il supporto di Giorgio Armani, sarà proiettata nella Piazza Grande di Locarno il 14 agosto.

Al festival svizzero Bellocchio terrà anche una master class dedicata al cinema indipendente d’avanguardia.

Ricordiamo che prima di Bellocchio a ricevere il Pardo d’onore ci sono stati cineasti del calibro di Samuel Fuller, Jean-Luc Godard, Ken Loach, Sidney Pollack, William Friedkin, JIA Zhang-ke, Alain Tanner, Werner Herzog e Agnès Varda.

Ricordiamo anche che il Festival del Film di Locarno si terrà dal 5 al 15 agosto 2015.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>