Cannes 2013, due bandiere italiane e mezzo

di Pina

E’ stato annunciato il programma della 66° edizione del Festival del Cinema di Cannes, uno dei più grandi eventi cinematografici dell’anno.

I titoli in concorso, come anche quelli presentati nella altre sezioni, sono tantissimi e di eccellente qualità e confermano il pregio della manifestazione, che si terrà nella splendida cornice della Costa Azzurra dal 15 al 26 maggio.

Mancava solo la conferma ufficiale, ma che La grande bellezza di Paolo Sorrentino sarebbe stato uno dei film in concorso per l’edizione del Festival di Cannes 2013 era già risaputo da molto tempo. E non sarebbe potuto essere altrimenti: il Festival di Cannes è una costante nella vita cinematografica del grande regista, che ha già visto sfilare sulla Croisette altri suoi quattro film.

L’ultimo, in ordine di tempo, è stato This Must Be The Place.

Quest’anno Sorrentino torna a Cannes portando con sé il suo attore feticcio Toni Servillo, che ha scelto per il ruolo di Jep Gambardella, protagonista de La grande bellezza e una lunga schiera di attori italiani: Carlo Verdone, Sabrina Ferilli, Carlo Buccirosso, Iaia Forte, Pamela Villoresi, Galatea Ranzi, Anna Della Rosa, Giovanna Vignola, Roberto Herlitzka, Massimo De Francovich, Giusi Merli, Giorgio Pasotti, Massimo Popolizio, Isabella Ferrari, Franco Graziosi, Sonia Gessner e Luca Marinelli.

Grande soddisfazione anche per la presenza di Valeria Golino che sbarca in Costa Azzurra con Miele, il lungometraggio ispirato al  libro Vi Perdono di Angela Del Fabbro, che segna il suo esordio alla regia. Nel cast la brava Jasmine Trinca, che ha confermato il suo talento in Un giorno devi andare, l’ultimo film di Giorgio Diritti da poco uscito nelle sale, e Carlo Cecchi.

Miele verrà presentato fuori concorso nella sezione Un Certain Regard.

Alla presenza dell’Italia sulla Croisette contribuirà anche Valeria Bruni Tedeschi, attrice e regista torinese naturalizzata francese, che presenterà in Concorso Un château en Italie. E’ il suo terzo film da regista e a Cannes è l’unica donna il lizza per la Palma d’Oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>