Tulpa, nelle sale dal 20 giugno

di Pina

Certo, il tempo di attesa è ancora è ancora lungo, ma almeno c’è una data per l’uscita di Tulpa, terzo film di Federico Zampaglione.

Un film di genere che vede Claudia Gerini come protagonista di strane vicende metropolitane nel mondo sotterraneo e morboso dei privé.

Già presentato Frightfest di Londra, al Sitges 2012,  al San Sebastian 2012, al Fantasporto 2013 e al Noir in Festival di Courmayeur, Tulpa ha avuto un’accoglienza entusiasta da parte del pubblico mentre ha lasciato la critica controversa e attonita.

E’ una pellicola al limite, Tulpa, nella quale Zampaglione dà vita a tutta una serie di morbose sfumature erotiche e sfrenate perversioni sessuali accompagnate da efferati omicidi.

La protagonista è Lisa, interpretata da Claudia Gerini, che ha dichiarato:

E’ il mio film più controverso. Sicuramente ho vissuto un’esperienza totalmente diversa dalle precedenti ed è stato difficile rivedermi sullo schermo.

 

L’approdo di Tulpa nelle sale non è stato semplice. Il film, conteso tra più case di distribuzione arriverà comunque in Italia, per poi essere presentato anche in Germania, Austria, Lussemburgo, Svizzera, Korea, Russia, Australia e Scandinavia, a partire dal 20 giugno grazie alla Bolero Film.

Oltre a Claudia Gerini, in Tulpa ci sono Michele Placido, Michela Cescon e Nuot Arquint.

Tulpa – La trama

Tulpa racconta la storia di Lisa Boeri, ricca manager che ha come unico scopo di vita il lavoro e la carriera. Ma Lisa è una donna sola senza alcun legame affettivo e, proprio per riempire questo vuoto, frequenta il Tulpa, sex-club gestito da un misterioso guru tibetano dove i soci possono incontrarsi e dare sfogo ai propri istinti e alle proprie fantasie erotiche.

Ma tutti coloro con i quali Lisa intrattiene dei rapporti in seguito saranno trovati brutalmente assassinati. Impossibilitata a rivolgersi alla polizia per non mettere a rischio la sua carriera, Lisa decide di indagare per scoprire da sola il mistero legato a questi efferati omicidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>