TIR dal 27 febbraio al cinema, il trailer ufficiale

di Pina

TIR uscirà nelle sale il 27 febbraio, il film di Alberto Fasulo vincitore all’ultimo Festival di Roma del Marco Aurelio d’oro per il Miglior Film.

 

Dopo “Rumore Bianco” del 2008, il documentario poetico sul fiume Tagliamento, il regista, nato a San Vito, in provincia di Pordenone, si pone come obiettivo il ritratto, disegnato con una macchina da presa ultramobile e leggera, non più di un luogo stanziale, com’era il fiume friulano con le sue tradizioni e le sue movenze arcaiche, ma un luogo di passaggio, un “non luogo” dell’anima.La strada, le autostrade, le arterie fatte d’asfalto, dimore del traffico internazionale d’Europa, sono la materia e la sostanza di cui è fatto TIR.

TIR racconta la storia di Branko, un ex professore di Rijeka, che da qualche mese è diventato camionista per un’azienda italiana. Una scelta più che comprensibile: adesso guadagna tre volte tanto rispetto al suo vecchio stipendio d’insegnante. Eppure tutto ha un prezzo, anche se non sempre quantificabile in denaro.

La storia di un lavoratore vero, un  racconto molto umano, dove vengono raccolti i rumori, i suoni e le voci delle strade, di chi ha dovuto fare di quelle strade e della cabina di un camion la propria casa.

Il trailer di TIR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>