“Italy in a day”, è oggi il giorno per fare i video

di Pina

Non c’è tempo da perdere. E’ oggi, 26 ottobre 2013, il giorno in cui tutti gli italiani sono chiamati a filmare un momento significativo della loro giornata per poter essere tra i protagonisti di “Italy in a day“, il primo social film tutto italiano. Dalla mezzanotte di venerdì fino alla mezzanotte di sabato sono le uniche 24 ore che saranno rappresentate nel film.

La responsabilità di selezionare i filmati che poi andranno a far parte di “Italy in a day” è stata data a Gabriele Salvatores.

 

Sono stati chiamati a raccolta tutti gli italiani, sia quelli che sono qui sia quelli che hanno scelto, o hanno dovuto, lasciare la propria terra. Basta avere a “Italy in a day” basterà avere a disposizione un qualsiasi device con il quale poter fare un filmato, cellulare, tablet o camera digitale, che colga un momento o una situazione particolarmente significativa e rappresentativa della nostra cultura e delle nostre tradizioni.

L’iniziativa è stata già sperimentata da Ridley Scott nel 2010 con Life in a day, idea che è stata ripresa anche in Gran Bretagna (Britain in a Day) e i Giappone (Japan in a day). In tutti e tre i casi si è trattato di un grande successo che molto probabilmente verrà replicato anche in questa occasione italiana anche grazie alla partecipazione al progetto di un regista tanto amato come Gabriele Salvatores.

I filmati realizzati per poter partecipare a “Italy in a day” dovranno essere caricati su www.italyinaday.rai.it entro e non oltre il 17 novembre 2013. Al progetto partecipano come ambasciatori anche Rosario e Beppe Fiorello, Luciana Littizzetto, Gianna Nannini, Christian De Sica, Micaela Ramazzotti, Nicola Savino e Luca Parmitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>