Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto torna al cinema in versione restaurata

di Pina Commenta

Sono passati quarantatré anni da quando il capolavoro di Elio Petri, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, usciva nelle sale italiane. Una pellicola che arrivava in un momento difficile per l’Italia, appena travolta dalla strage di piazza Fontana, dalla morte dell’anarchico Giuseppe Pinelli e dall’arresto di Pietro Valpreda.

Siamo ancora in una situazione difficile in Italia e la riproposizione al cinema di Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, sembra più che mai al passo con i tempi.

L’appuntamento con la versione restaurata de Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, pellicola che ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria al 23º Festival di Cannes e del Premio Oscar al miglior film straniero nel 1971, sarà nelle sale del circuito The Space Cinema l’8, 9 e 10 aprile, grazie alla Lucky Red.

Il film, diretto da Petri, sceneggiato da Ugo Pirro e con la colonna sonora di Ennio Morricone, scatenò non poche polemiche all’epoca della sua prima uscita nelle sale e fu a rischio sequestro fino all’ultimo minuto. La storia raccontata dalla pellicola è quella dell’ispettore capo della Squadra Omicidi di Roma (interpretato da Gian Maria Volonté, che per questo ruolo vinse David di Donatello e Nastro d’Argento come miglior attore protagonista).

Nel giorno della sua promozione, uccide l’amante Augusta Terzi (Florinda Bolkan) durante un gioco erotico, ma riesce ad uscire indenne dalle indagini nonostante abbia disseminato la scena del delitto con le prove della sua colpevolezza. Lui rappresenta il Potere e, quindi, è e sarà sempre al di sopra di ogni sospetto.

Dal 7 maggio 2013 Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto sarà disponibile per la prima volta anche in BLU RAY Lucky Red, distribuito da CG Home Video per Mustang Entertainment, in un’edizione speciale ricca di contenuti extra, come le interviste inedite a Paola Petri e Marina Cicogna e Ennio Morricone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>