I migliori spaghetti western italiani

di isayblog4

Il 17 gennaio uscirà nelle sale italiane Django Unchained, il nuovo film di Quentin Tarantino chiaramente e espressamente ispirato al Django di Sergio Corbucci e alle atmosfere degli spaghetti western tipicamente italiani.

Un grande omaggio ad un genere che, ancora oggi, sa affascinare e pensare e che, nonostante il suo momento di gloria sia finito, riesce sempre a ricavarsi degli ampi spazi. Spaghetti western, un genere che, tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta, ha viaggiato dall’America all’Italia e ritorno con un continuo scambio di idee, tematiche, personaggi che ha arricchito e dato nuova vita ad un genere che sembrava ormai spento.

In Italia sono stati prodotti tantissimi spaghetti western. Alcuni sono diventati dei veri e propri cult, e i nomi di coloro che vi hanno partecipato hanno, in breve tempo, guadagnato fama internazionale. Senza perdere tempo nel dire chi sono questi grandi personaggi, vi proponiamo la nostra personale classifica dei film spaghetti western, rigorosamente italiani, che ci sono piaciuti di più.

10. Quien Sabe?, Damiano Damiano, 1966

9. Lo chiamavano Trinità, Enzo Barboni, 1970

8. Giù la testa, Sergio Leone, 1971

7. …E poi lo chiamarono il Magnifico, Enzo Barboni, 1972

Per le altre posizioni della classifica, visitare le pagine successive.

1 2 3Prossimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>