Nastri d’argento 2013: tutto pronto per la cerimonia di premiazione

di Pina

Manca ormai all’edizione numero sessantasette dei Nastri d’argento, a cura del SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), che si svolgerà domani (sabato) 6 luglio, a Taormina, in una cornice meravigliosa come il Teatro antico.

Il vento del cinema, il respiro della Sicilia

Taormina ospita dunque ancora una volta la kermesse, che svelerà i nomi dei protagonisti del cinema tricolore dell’ultimo anno. Non ci sono più, almeno per il momento, menzioni al cinema internazionale. Le categorie inerenti la settima arte fuori dai confini sono infatti state abolite.

Chi vincerà i Nastri d’argento 2013? Lo decideranno proprio i membri del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, riuniti nel suggestivo spazio siciliano per premiare il meglio del meglio del nostro Paese.

Nomination: Tornatore vs Sorrentino

Le nomination si conoscono sin dal 30 maggio scorso, per effetto del loro annuncio al Maxxi di Roma. Si profila uno scontro tra titani: i favoriti, a giudicare dalle numerose candidature sono “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino e “La migliore offerta” di Giuseppe Tornatore, teste di serie ai Nastri con ben nove nomination cadauno.

Segue con cinque titoli “La bella addormentata” di Marco Bellocchio, coraggiosa trasposizione cinematografica del caso-Englaro, in compagnia di “Viva la libertà” di Roberto Andò, “Miele” di Valeria Golino e “Viaggio sola” di Maria Sole Tognazzi.

Attore protagonista

Lasciando per un attimo la bagarre del miglior film, c’è l’imbarazzo della scelta anche nella categoria attori. Aniello Arena, Raoul Bova e Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Luca Marinelli e Francesco Scianna sono i favoriti.

Attrice protagonista

Tra le donne in lizza ci sono Margherita Buy, Laura Chiatti, Laura Morante, Kasia Smutniak e Jasmine Trinca. Per quanto concerne il Nastro alla miglior attrice non protagonista, la sfida è tra Sabrina Ferilli, Claudia Gerini, Anna Foglietta, Eva Riccobono e Fabrizia Sacchi.

Tra i riconoscimenti speciali, a “Io e te” di Bernardo Bertolucci verrà consegnato il Nastro d’Argento dell’anno 2013. Roberto Herlitzka riceverà il Premio alla carriera. Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini e Toni Servillo riceverano il Nastro Straordinario per le performance nel biennio 2012-13. Rosabell Laurenti Sellers e Filippo Scicchitano ritireranno il Biraghi 2013, mentre a Jacopo Olmo Antinori e Giulia Valentini andrà il Premio Biraghi giovanissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>