Ultracorpo di Michele Pastrello in streaming gratuito

di Pietro Ferraro

Qualche tempo fa abbiamo recensito in anteprima il nuovo lavoro del regista Michele Pastrello, si trattava di Ultracorpo (per la la nostra recensione cliccate QUI) inquietante cortometraggio che omaggiava il classico fantascientifico anni ’50 di Don Siegel e si inerpicava in suggestioni ansiogene per raccontarci di un’invasione in questo caso più alienante che aliena, narrata con toni cupissimi e claustrofobici all’insegna dell thriller-horror a sfondo psicologico.

Cogliamo l’occasione per riportarvi un comunicato stampa che ci informa che da oggi Ultracorpo è visionabile gratuitamente in streaming sul sito ufficiale del regista, trovate l’apposito link subito dopo il salto e ci aggiorna anche sulle recenti polemiche nate al riguardo della tematica omosessuale affrontata nel cortometraggio.

Con il caldo dell’ultimo mese d’estate, forse qualche brivido cinematografico può aiutare. E anche qualche brivido intellettuale.

A partire dal primo agosto 2011 sul sito di Michele Pastrello è possibile visionare totalmente e gratuitamente il suo ultimo short-movie, Ultracorpo. (per visionare il corto cliccate QUI)
Uno psych-thriller applaudito dalla critica, unico film italiano selezionato dal noto Pifan 2011 e presentato al Fantafestival 2011 e Arcipelago 2011.
Ultracorpo – una moderna rilettura del capolavoro di Don Siegel, partendo da un altro grandissimo film, Cruising di William Friedkin, che cerca di sviscerare la tematica della paura del diverso – è stato applaudito dalla critica cinematografica (tutta visionabile nel sito web del regista sotto la voce “press”) ma, nonostante il tema, rifiutato da tutti i Festival a tematica gay a cui è stato presentato
e al centro di due articoli polemici in due noti siti dedicati al mondo omosessuale.
Anche in base a ciò e alle accuse mosse al film, il regista Michele Pastrello ha deciso di sottoporre al pubblico gratuitamente il suo lavoro che, nonostante le recensioni positive, è stato molto spesso respinto nelle proiezioni pubbliche. Convinto che lo spettatore possa essere più coraggioso nell’approcciarsi alla tematica rispetto a tanti selezionatori di Festival.
Nonostante ciò, questo non ha non permesso a Ultracorpo di essere selezionato e distribuito da DistribuzioneIndipendente (http://www.facebook.com/l/NAQC5p6DhAQA9BhJwFPSAZP82aQwbrF5f1Yf-yhDxgva_KA/www.distribuzioneindipendente.it), che prevede il coinvolgimento delle sale cinematografiche dei circuiti come F.I.C.C. (Federazione Italiana dei Circoli del Cinema) e C.G.S. (Cinecircoli Giovanili Socioculturali), che contano circa 260 schermi in tutta Italia.
Il protagonista del film è il coneglianese Diego Pagotto, già visto ne L’uomo che verrà e a fianco di Elio Germano nella
prossima fiction Sky sul malavitoso Felice Maniero. Completano il cast Felice C.Ferrara e il padovano Guido Laurjni.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>