Sotto casa, cortometraggio di Alessio Lauria

di Pietro Ferraro

 Inauguriamo la rubrica cortometraggi italiani con Sotto casa, una gradevolissima e sorprendente opera prima realizzata da Alessio Lauria, filmaker ventinovenne che con questo esordio si è aggiudicato il Premio Solinas Talenti in corto 2011.

La trama ci narra di un automobilista come tanti, frustrato dalla carenza di parcheggi e afflitto dall’incubo di tornare a casa la sera e girare a vuoto in cerca del colpo di fortuna che gli permetta di parcheggiare in tempi accettabili, ma una sera come tante un’avvenimento che ha del sovrannaturale cambierà, anche se per poco la sua vita.

Il corto di Lauria è girato con notevole senso dell’umorismo, giocando con metafore che attingono da un quotidiano universale e dai piccoli accadimenti che hanno la capacità di incidere sull’umorale microcosmo in cui ognuno di noi, giorno per giorno vive e sopravvive, ma soprattutto si riconosce.

Nel cast troviamo Riccardo De Filippis, volto noto del Romanzo Criminale televisivo con all’attivo ruoli per la fiction I Cesaroni, i cortometraggi L’amore non esiste e L’ospite e il lungometraggio del 2001 Giorni di Laura Muscardin e Susy Laude, per lei in tv le fiction Tutti pazzi per amore e Distretto di polizia 10, mentre al cinema Bianco e nero di Cristina Comencini e I mostri oggi di Enrico Oldoini.

Per visionare il cortometraggio cliccate QUI.

Commenti (2)

  1. Fantastico corto! Mi sono veramente scompisciata! Bella l’idea e De Filippis mi piace troppo, grande scrocchia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>