Inizia oggi il Bari International Film Festival

di Pina Commenta

Tutto pronto per la quarta edizione del Bif&est, che inizierà proprio oggi con la proiezione di Benvenuto Presidente.

Grande soddisfazione per il direttore artistico Felice Laudadio e per il presidente del Bari International Film Festival Ettore Scola che, pur in una fase di grande ristrettezza economica sono stati in grado di creare un Festival di ampio respiro e particolarmente ricco di eventi.

Da oggi fino al 23 marzo la città di Bari sarà teatro di una delle manifestazioni cinematografiche più importanti del territorio italiano che, in solo quattro anni di vita, ha visto sfilare i più grandi personaggi del cinema italiano ed internazionale. Questa quarta edizione del Bari International Film Festival è stata definita un‘edizione matrioska proprio per la grande quantità di eventi che la caratterizzano che vedono protagonisti i personaggi che hanno reso grande il nostro cinema.

Tre i tributi più importanti del Bif&est-ad Alberto Sordi, a Federico Fellini e alla coppia da Oscar Ferretti-Lo Schiavo- e moltissimi altri quelli collaterali, tra i quali si inserisce una selezione di film davvero notevole.

Tra le anteprime internazionali ci saranno l’attesissimo Benvenuto Presidente di Riccardo Milani e il nuovo lavoro di Sergio Rubini Mi rifaccio vivo. Importanti anche i titoli stranieri, tra i quali ci sono Stand Up Guys di Fisher Stevens con Al Pacino, Una fragile armonia interpretato da Philip Seymour Hoffman, l’horror di Andrés Muschietti, La Madre, e Stoker primo film inglese del coreano Park Chan-wook con Mia Wasikowska e Nicole Kidman.

Tra i film in concorso del Panorama Internazional del Bif&est Hannah Arendt di Margarethe Von Trotta, Annelie di Antej Farac, Meeting Leila di Adel Yaraghi e The Girl and the Death di Jos Stelling.

La sezione Lungometraggi presenta in concorso titoli come  Tutti i santi giorni di Paolo Virzì, Bella addormentata di Marco Bellocchio, Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana, Gli equilibristi di Ivano De Matteo e Reality di Matteo Garrone.

Dieci i premi che verranno assegnati durante la quarta edizione del Bif&est, tutti con il nome di un grande del cinema italiano, ognuno nella per la sua specializzazione. Avremo quindi il “Premio Mario Monicelli” per il miglior regista, il “Premio Dante Ferretti” per il miglior scenografo o il “Premio Ennio Morricone” per il miglior compositore delle musiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>