Da Garrone a Comencini, tutti scelgono la Puglia

di Pina

La bella regione del sud Italia diventa il set prediletto da moltissimi registi. La Puglia, infatti, tra i tanti progetti, vedrà il finanziamento dell’Apulia Film Commission di “Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone, “Latin Lover” di Cristina Comencini, “L’esigenza di unirmi ogni volta con te” di Tonino Zangardi e il cortometraggio “Lontano da casa” di Mauro Magazzino.

Il film di Matteo Garrone “Il racconto dei racconti”, è incentrato su tre scritti tratti dall’opera “Lo cunto de li cunti” dello scrittore e militare di ventura, Giambattista Basile, una raccolta di cinquanta fiabe in dialetto napoletano, che si fingono narrate da dieci vecchiette in cinque giornate.  Il film è interamente girato in Puglia e si tratta del suo primo film in inglese e in costume.

Cristina Comencini è invece un’habituée della Puglia, al suo quarto film, dopo il trittico “Matrimoni”, “Li-berate i pesci!” e “La bestia nel cuore”, la regista romana torna per girare il suo “Latin Lover”, film corale con un cast tutto al femminile.

“L’esigenza di unirmi ogni volta con te” di Tonino Zangardi, racconta una grande storia d’amore on the road dai tratti noir, con protagonisti un poliziotto diventato fuorilegge per amore e una cassiera di un supermercato.

Il cortometraggio “Lontano da casa” (Maguffin) di Mauro Magazzino, breve racconto di formazione ambientato tra Crispiano, Pulsano e Marina di Pulsano.

Tra le meraviglie del tacco d’Italia, si gireranno dunque film importanti, grazie alle belle iniziative in favore della cultura dell’Apulia Film Commission.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>