Conosciamo i cortometraggi in gara per il Globo d’Oro

di Pina Commenta

I cortometraggi sono un prodotto molto particolare ed interessante della cinematografia internazionale. La loro è una storia che ha vissuto delle fasi alterne, con periodi di grande produzione e altri, invece, durante i quali il cortometraggio ha ceduto il passo al suo fratello maggiore, il lungometraggio.

La prima legge di Newton Piero Messina

Ma, dagli anni ’80 in poi il cortometraggio è divenuto un genere a sé stante, con i suoi codici e i suoi canoni e con sempre più registi, esordienti e non, che hanno iniziato a produrre questo tipo di pellicole.

A dimostrarlo, i tanti festival italiani e internazionali incentrati proprio sugli short film, come Maremetraggio, in programma proprio in questi giorni a Trieste. Ma anche i premi isitituzionali riservano un largo spazio alle pellicole brevi: un esempio sono i Globi d’Oro che, proprio quest’anno, sono tornati alle origini rivedendo le categorie dei premi da assegnare, tra le quali un posto di tutto rispetto è stato dato proprio ai cortometraggi.

Tra tutti quelli che hanno partecipato alle selezioni, la stampa estera accreditata in Italia ha deciso che al rush finale per l’assegnazione del Globo d’Oro al Miglior Cortometraggio avrebbero partecipato 4 pellicole. Eccole.

I Cortometraggi in concorso ai Globi d’Oro 2013

L’appuntamento – Gianpiero Alicchio 

Pre carità – Flavio Costa 

L’esecuzione – Enrico Iannaccone 

La prima legge di Newton – Piero Messina 

La prima legge di Newton Piero Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>