Cinema italiano in sala dal 29 novembre 2012: Una famiglia perfetta, Ci vediamo a casa, L’amore è imperfetto, Cosimo e Nicole, Itaker, Melina con rabbia e con sapere

di Pietro Ferraro

Settimana ricche di uscite per quanto riguarda il cinema italiano in sala. Oggi debuttano la commedia natalizia Una famiglia perfetta con Sergio Castellitto che punta a conquistare il box-office, tra le altre uscite segnaliamo Cosimo e Nicole, il drammatico con Riccardo Scamarcio che ha vinto Prospettive Italia al Festival di Roma 2012. Dopo il salto tutte le uscite della settimana con annessi trailer e locandine.

UNA FAMIGLIA PERFETTA (commedia di Paolo Genovese con Sergio Castellitto, Marco Giallini, Claudia Gerini, Francesca Neri, Carolina Crescentini, Eugenia Costantini):

Protagonista del film è Leone (Sergio Castellitto) 50 anni, uomo potente, ricco e misterioso, ma soprattutto solo. Lo è a tal punto da arrivare ad ingaggiare una compagnia di attori, per far interpretare loro la famiglia che non ha mai avuto. La recita va in scena la notte di Natale, ma quella che avrebbe dovuto essere la festa più magica e tradizionale dell’anno, si rivela un vero incubo per tutti coloro che capitano a tiro delle stravaganze e del cinismo di Leone.

 CI VEDIAMO A CASA (commedia di Maurizio Ponzi con Ambra Angiolini, Edoardo Leo, Antonello Fassari, Myriam Catania, Primo Reggiani, Nicolas Vaporidis):

Tre giovani coppie, tre brevi racconti che si intrecciano sullo sfondo di una stessa città. Vilma e Franco vivono in periferia: vorrebbero un po’ di intimità, ma una casa tutta loro resta un sogno: così, pur di vivere insieme, accettano l’ospitalità di Giulio, un amico pensionato che forse – sospetta Franco – ha un debole per Vilma. Ma pochi metri quadri e tanti piccoli incidenti rendono la convivenza a tre meno facile del previsto. Gaia e Stefano, invece, si sono appena conosciuti al circolo del tennis e di problemi economici non ne hanno: lei sta arredando il suo nuovo loft, lui vive la sua vita da scapolo impenitente. Più per necessità che per convinzione, la ragazza è costretta a trasferirsi a casa di Stefano, dove entrambi scopriranno di non essere proprio fatti per vivere sotto lo stesso tetto. Anche Enzo e Andrea si frequentano da poco: il primo cerca lavoro e intanto vive a casa con la madre e per hobby canta in un coro, il secondo fa il poliziotto e dorme in caserma. Tutto sembra andare alla perfezione, se non fosse per qualche indagine di troppo e per quella madre molto ingombrante…

L’AMORE E’ IMPERFETTO (drammatico di Francesca Muci con Anna Foglietta, Giulio Berruti, Camilla Filippi, Bruno Wolkowitch, Lorena Cacciatore):

“Io non rinuncio più a niente. L’amore però, quello non me lo invento più. Mi prendo quello che viene, senza più regole, anche se non so cos’è.” E’ bastato un attimo e la vita di Elena è cambiata d’improvviso. Dopo una grande delusione d’amore, Elena incontra per caso due persone da cui si lascia sedurre: Ettore, un uomo maturo e affascinante e Adriana, una diciottenne travolgente e senza freni inibitori. Le due storie aiuteranno Elena ad accettare l’imperfezione dell’amore e a ritrovare se stessa.

ITAKER – VIETATO AGLI ITALIANI (drammatico di Toni Trupia con Francesco Scianna, Michele Placido, Monica Birladeanu, Tiziano Talarico, Angela Demattè, Alessio Della Costa):

Itaker è il racconto di un viaggio dall’Italia alla Germania, nel 1962. Un viaggio particolare: a compierlo è Pietro, un bambino di 9 anni orfano di madre, partito per ritrovare il padre emigrato, di cui da tempo non si hanno notizie. Con lui, un sedicente amico del padre, Benito, un giovane uomo dai trascorsi dubbi in cerca in Germania di un riscatto personale. Sul loro percorso Pietro e Benito incontrano mondi diversi: quello della fabbrica di Bochum, la comunità italiana in città (gli itaker, “italianacci”, uno dei tanti appellativi degli emigrati italiani in Germania); il mondo dei magliari, del contrabbando – fatto di valige ed espedienti – quello dell’incontro non sempre pacifico tra italiani e tedeschi. Diverse piccole patrie in cerca di identità. Sullo sfondo di una storia cruciale ma poco ricordata, il racconto di una crescita e della lotta sempre presente tra sopravvivenza e sentimenti.

COSIMO E NICOLE (drammatico di Francesco Amato con Riccardo Scamarcio, Clara Ponsot, Paolo Sassanelli, Andrea Bruschi, Angela Baraldi, Souleymane Sow):

La storia di due ragazzi, l’italiano Cosimo e la francese Nicole, che si amano fin dal giorno del loro primo incontro avvenuto a Genova nel 2001. Giovani e vagabondi, la loro casa è l’Europa intera e la musica la loro più grande passione. Il destino vuole che oggi Genova sia di nuovo sulla loro strada. Qui iniziano a lavorare per un loro amico, un cinquantenne smaliziato che organizza concerti. Tutto sembra andare per il meglio, fino a quando Alioune, un giovane operario extracomunitario, cade da un’impalcatura. La tragedia sfiorata rischia di incrinare l’amore della coppia ponendola di fronte a due diverse scelte, ognuna delle quali preannuncia loro un diverso futuro.

MELINA CON RABBIA E CON SAPERE (drammatico di Demetrio Casile con Giovanna Cacciola, Antonio Faa, Giada Desideri, Alessio Di Clemente, Pupi Avati, Antonio Avati):

Melina è una ragazza sedicenne che sogna di diventare una scrittrice di successo, malgrado le avversità del mondo in cui vive. Parallelamente alla sua vicenda, si intrecciano le sfide del giovane cinefilo Giuseppe (Davide Bruno) e del piccolo Ciccio (Giando Gattuso), che si allena nella speranza di poter un giorno partecipare alle Olimpiadi. Riusciranno questi giovani “eroi” a sconfiggere i pregiudizi delle tradizioni locali e farsi portatori di un messaggio di speranza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>