Cannes 2012, Reality: reazioni al premio di Matteo Garrone

di Pietro Ferraro

Ieri sera uno dei trionfatori della cerimonia di premiazione del Festival di Cannes 2012 è stato il regista Matteo Garrone, unico rappresentante italiano in concorso alla prestigiosa kermesse d’oltralpe che con il suo Reality si è aggiudicato il premio della giuria. Dopo il salto vi proponiamo alcune reazioni alla vittoria di Garrone che bissa dopo il premio ricevuto nel 2008 per Gomorra.

Garrone commenta a caldo la vittoria ai microfoni del TG1:

Il cinema è un’arte collettiva: condivido questo premio con tutte le persone che hanno lavorato al film, gli attori, la troupe, i produttori, siamo una squadra.

Il commento del regista Nanni Moretti presidente di giuria del festival che cita Eduardo:

Reality è piaciuto per la miscela di dramma e humour, è stato anche apprezzato perché rinnova la commedia italiana…Chi cerca lo stile trova la morte, chi cerca la morte trova lo stile. Ai giurati sono piaciuti l’amore per i personaggi e anche le interpretazioni di Aniello Arena e di Loredana Simioli, che fa sua moglie…Ci sono inquadrature che esprimono un mondo.

L’entusiasmo di Roberto Cicutto, amministratore delegato di Istituto Luce Cinecittà:

Ministro, politici, produttori cerchiamo di essere all’altezza e di meritarci i Taviani, Garrone e tutti gli altri che verranno! Non abbiamo più scuse, ma solo grandi responsabilità.

Da una nota congiunta di Franco Scaglia e Paolo Del Brocco, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Rai Cinema:

Come nella migliore tradizione del grande cinema italiano, Reality racconta il nostro presente con uno sguardo lucido ed evocativo e, come già con Gomorra, Matteo Garrone dimostra la straordinaria capacità di immergersi nella realtà con la forza delle sue immagini. Il nostro cinema ha ancora una volta la forza e le capacità di essere protagonista

Fabiana Santini, assessore alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio:

Il cinema italiano è ancora una volta protagonista al Festival di Cannes. Dopo il grande successo di Gomorra nel 2008, non possiamo che essere entusiasti del premio che oggi la Giuria di Cannes ha voluto assegnare a Matteo Garrone e al suo straordinario Reality. E ancora più entusiasti per avere in qualche modo condiviso questa vittoria con lui e con il produttore del film Domenico Procacci, grazie al Fondo regionale per il Cinema e l’Audiovisivo del Lazio che ha contribuito alla realizzazione di quest’opera. Già a Cannes abbiamo condiviso con Garrone l’emozione per l’applauditissima anteprima. Ora lo aspettiamo a Roma per festeggiare insieme questo nuovo riconoscimento al suo lavoro che è certo anche un riconoscimento al cinema italiano tutto e alla sua grande originalità e capacità d’innovazione.

L’invito del sindaco di Roma Gianni Alemanno:

Il successo di Matteo Garrone, al quale dopo il premio per Gomorra viene assegnato nuovamente il Grand Prix al Festival di Cannes per Reality, è un grande risultato per il cinema italiano. Mi auguro di poter incontrare Matteo Garrone al più presto in Campidoglio per tributargli il giusto riconoscimento della città di Roma.

(fonte Cinecittà news – Photo Credits | Getty Images)

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>