Annecy 2012: Claudia Cardinale madrina, premiato Daniele Vicari, premiere per L’industriale

di Pietro Ferraro

Il prossimo 3 ottobre apre i battenti il Festival di Annecy. La rassegna d’oltralpe che porta il cinema italiano in Francia compie trent’anni di attività sotto la direzione artistica di Jean A.Gili e la presidenza di Ettore Scola.

Quest’anno la madrina della rassegna sarà Claudia Cardinale e tra gli ospiti ci saranno Paolo e Vittorio Taviani, Marco Tullio Giordana, Giuliano Montaldo (il film L’industriale avrà la sua premiere francese), Daniele Vicari (a cui verrà insignito il prestigioso premio Sergio Leone), Daniele Ciprì, Ivano De Matteo e Stefano Chiantini.

Per quanto riguarda il concorso ci saranno in competizione 8 titoli di fiction tra opere prime e seconde e altrettanti documentari:

Lungometraggi di fiction in concorso

Tutti i rumori del mare di Federico Brugia, Fra 5 minuti in scena di Laura Chiassone, Transeurope Hotel di Luigi Cinque, La kryptonite nella borsa di Ivan Cotroneo, Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini, Cavalli di Michele Rho, Il pasticciere di Luigi Sardiello e Workers-Pronti a tutto di Lorenzo Vignolo.

La giuria: Pascal Thomas (presidente di giuria), Gianni Amelio, Francesco Bruni, Felice Laudadio e il compositore Reinhardt Wagner.

Documentari in concorso:

Cadenas di Francesca Balbo, Le perle di ritorno di Franco Basaglio, Africa nera. Marmo bianco di Clemente Bicocchi, 148 Stefano. Mostri dell’inerzia di Maurizio Cartolano, Ritals, domani me ne vado di Sophie e Anna Lisa Chiarello, Lasciando la baia del Re di Claudia Cipriani, Isqat al nizam-Ai confini del regime di Antonio Martino e Noi bruciamo gli elefanti di Giuseppe Valentino.

Inoltre fuori concorso verranno proiettati Trintignant l’Italien di Emmanuel Barnault, La pièce di Mario Brenta e Denis Brotto e Il mundial dimenticato di Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni.

Il premio Sergio Leone per la personalità emergente verrà assegnato a Daniele Vicari e per l’occasione sarà proiettata l’intera filmografia del regista compreso il recente Diaz.

Tra gli eventi speciali segnaliamo la sezione La nuova stagione del cinema italiano che celebra le passate edizioni della rassegna (tra i film in programma I cento passi di Marco Tullio Giordana, L’uomo in più di Paolo Sorrentino e Scialla! di Francesco Bruni ), Viaggio nel Veneto che ospita i film di registi che hanno girato nella regione come Antonioni, Comencini, Mazzacurati, Soldini e infine una retrospettiva e una mostra fotografica dedicate al regista Luchino Visconti.

Durante la rassegna si discuterà anche dello stato di salute del cinema italiano in Francia con cineasti, critici, distributori e venditori esteri che si incontreranno insieme ad Eric Garandeau, direttore del CNC:

Dopo un anno assai critico, il 2009, con soli 5 film italiani distribuiti in Francia, c’è stata una notevole ripresa con 18 film nel 2010 ed altrettanti nel 2011.

SITO UFFICIALE

(Fonte Cinegiornalisti.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>