Venezia 71.: Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2014 a James Franco

di Pina

James Franco è ormai un habitué della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e quest’anno, l’eclettico attore, regista, scrittore e artista, sarà insignito del prestigioso premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2014,  riconoscimento dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo.

Di certo James Franco, con i suoi mille talenti, è uno dei protagonisti del cinema contemporaneo, proprio come ha sottolineato il direttore della Mostra Alberto Barbera:

James Franco è uno degli autori più versatili e poliedrici della nuova scena americana: attore cinematografico e teatrale, regista, sceneggiatore, produttore, star di soap opera, videoartista e molto altro ancora. Una ‘fabbrica’ d’immaginario culturale che non conosce soste. L’adattamento di romanzi classici della grande letteratura americana, come nel nuovo film da Faulkner presentato a Venezia, è il filo rosso di un lavoro creativo caratterizzato da arditezza, limpidità, coraggio e sicurezza. Valori capaci di trasformare la sue verve onnivora in un’ipotesi di performance arttotale, alla cui base ci sono grande curiosità e intelligenza.

La consegna del premio si terrà il 5 settembre, nell’ambito appunto, del Festival del Cinema che ci sarà dal 27 agosto al 6 settembre 2014. L’attore presenterà Fuori Concorso il suo nuovo film, da lui scritto e diretto “The sound and the fury”.

Franco era già stato al Festival nel 2011 per presentare il suo film da regista “Sal”, e la sua installazione artistica per la Biennale Arte “Rebel”. Nel 2012 era presente al Lido, in Concorso, come interprete e produttore di “Spring Breakers” di Harmony Korine e nel 2013 era in Concorso come regista e sceneggiatore di “Child of God” e come interprete di “Palo Alto” di Gia Coppola, nella sezione Orizzonti, tratto da una raccolta di racconti dello stesso James Franco.

Ricordiamo che il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker negli anni passati è stato assegnato a personalità come Akeshi Kitano (2007), Abbas Kiarostami (2008), Agnès Varda (2008), Sylvester Stallone (2009), Mani Ratnam (2010), Al Pacino (2011), Spike Lee (2012), Ettore Scola (2013).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>