Vacanze di Natale, Neri Parenti: “Commedia più popolare per restare in linea con l’attualità”

di Diego Odello Commenta

Neri Parenti parla di Vacanze di Natale il nuovo cinepanettone prodotto da Aurelio DeLaurentiis che girerà da settembre a Cortina in un’intervista rilasciata a Libero. Il regista, che ha curato la sceneggiatura insieme a Carlo ed Enrico Vanzina, spiega perché si è scelto di ambientare il film in Italia:

L’esotismo ci aveva un po’ stufato: i soliti viaggi aerei, i villaggi con panorami mozzafiato, gli animali feroci, gli incontri con i personaggi del luogo. Chi si poteva permettere una vacanza così? Solo i ricchi spiantati o i traditori in trasferta. Si correva il rischio di fare sempre le stesse cose. Basta scapoli impenitenti, belle ragazze disponibili e fastose vacanze: faremo un Natale vero. Ci è sembrato che tornare con una commedia più popolare dove tra ricchi (ci mettiamo anche i russi), poveri e la crisi, ci sono persone normali che parlano il dialetto e vacanze familiari con genitori e figli, fosse un modo per restare più in linea con l’attualità.

Nel film, formato da tre episodi (“Parleremo anche di amore e di ecologia”), reciteranno Ricky Memphis, Dario Bandiera e il confermatissimo Christian De Sica, ma il suo personaggio non sarà più un playboy:

Interpreta un padre che ha i figli grandi che lo fanno diventare nonno. Insomma: una vita più normale per tutti.

Le riprese di Vacanze di Natale inizieranno il 3 settembre in tempo per farlo uscire nelle sale cinematografiche italiane il 16 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>