Torino Gay&Lesbian Film Festival dal 30 aprile al 6 maggio

di Pina

Il Torino Gay&Lesbian Film Festival è un festival, che tra le altre cose, esprime tutte le declinazioni dell’omosessualità. Si terrà naturalmente a Torino, al cinema Massimo dal 30 aprile al 6 maggio.

Madrina della serata inaugurale sarà Ambra Angiolini. Un festival che si preannuncia importante, con ben 137 film fra cui 6 anteprime mondiali e 72 anteprime nazionali, tre sezioni per 37 titoli in concorso, 6 premi, 5 focus tematici. 

Fra i tanti temi trattati nei film ci sarà l’omofobia, il bullismo, le “nuove famiglie”, la Russia e le leggi restrittive di Putin, nonché un focus sulla maniera in cui la Rai ha trattato i temi glbt nei suoi 60 anni.

Siamo ormai alla 29esima edizione del festival, e per questo quasi trentennale, c’è un rinnovamento nel logo, e anche nel nome che da GLBT diventa TGLFF (Torino Gay & Lesbian Film Festival). Ciò che non cambia è  la tematica, l’omosessualità, e l’intento di far valere sempre i diritti di genere.

Accanto alla madrina Ambra Angiolini, ci sarà l’attore Carlo Gabardini, e nell’ambito del Festival,  il “Premio Dorian Gray alla carriera” sarà assegnato alla regista, drammaturga e attrice Emma Dante, mentre è previsto per la sezione Cinemascape Celebration un omaggio a tre grandi artisti recentemente scomparsi: Derek Jarman, Lou Reed e Philip Seymour Hoffman.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>