Salvo aprirà la Semaine de la Critique

di Pina

Erano ben otto anni che un film italiano non veniva selezionato per partecipare alla Semaine de la Critique, lo spazio che il Festival di Cannes dedica alle opere prime e seconde.

Il grande obiettivo del ritorno a Cannes lo hanno centrato Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, autori di Salvo, la loro opera prima che narra la storia di un killer di mafia che, grazie ad un miracoloso incontro, avrà l’occasione di redimersi e affrancarsi dal mondo nel quale ha sempre vissuto.

 

Non solo Salvo può vantare l’onore di aver segnato il ritorno alla Semaine de la Critique di un film italiano, ma sarà anche il film che aprirà la competizione tra i sette titoli che si contenderanno il premio.

Salvo, opera prima di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, si fregia della fotografia di Daniele Ciprì, e ha per protagonisti l’attore palestinese Saleh Bakri, l’esordiente Sara Serraiocco e anche Luigi Lo Cascio.

I primi a commentare la notizia della selezione di Salvo alla Semain de la Critique sono stati i produttori Massimo Cristaldi e Fabrizio Mosca:

Siamo felici e onorati della selezione di Salvo alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes. Un premio all’esordio di due autori di grande talento come Grassadonia e Piazza e alla qualità e particolarità di un film estremo, ricercato e rigoroso, un film che abbiamo voluto fortemente realizzare. Leggemmo entrambi la sceneggiatura di Salvo come giurati del Premio Solinas. Tutti e due l’abbiamo trovata formidabile, ed anziché contenderci il progetto abbiamo deciso di svilupparlo e realizzarlo insieme. Di fronte alle grandi difficoltà della produzione indipendente in questo paese e a quelle intrinseche di dare alla luce un film d’autore e per di più un esordio, abbiamo creduto che unire le nostre forze fosse la risposta.

Una sfida che abbiamo accettato con passione, credendo fermamente nelle potenzialità artistiche del progetto e nel talento narrativo di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza.

Salvo è ambientato tra Palermo ed Enna, i luoghi dove si muove il protagonista Salvo, un killer di mafia. Durante un regolamento di conti Salvo s’imbatte in Rita, la sorella cieca dell’uomo che deve uccidere. Lei tenta di salvare il fratello ma no  ci riesce. Succede però qualcosa che ha dell’incredibile: durante lo scontro la ragazza riacquisisce la vista.

Un miracolo in un mondo dove i miracoli non esistono e che mette i due nelle condizioni di affrontare un percorso di catarsi durante il quale Salvo e Rita saranno costretti a confrontarsi con l’accaduto braccati senza pietà dal mondo al quale appartengono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>