SalinaDocFest 2014: vince La beauté c’est ta tête

di isayblog4

A vincere questa edizione 2014 del SalinaDocFest è stato La beauté c’est ta tête” del collettivo ZimmerFrei formato da Massimo Carozzi, Anna De Manincor e Anna Rispoli, nato a Bologna nel 2000.

Si tratta di un gruppo molto particolare che per il cinema segue linguaggi innovativi e sperimentali, ponendosi molto spesso a metà tra arti figurative, musica, teatro e performance. Il loro documentario fa parte di un ciclo chiamato “Temporary Cities” in cui si racconta di luoghi molto circoscritti e zone in cui è in corso una trasformazione urbana, sociale e culturale.

Sempre nel corso del Festival è stata assegnata una Menzione Speciale al film “The Show Mas Go On” di Rä Di Martino, con Sandra Ceccarelli, Iaia Forte, Maya Sansa e Filippo Timi. Altra Menzione speciale al film “La malattia del desiderio” di Claudia Brignone.

Per quanto riguarda invece il video contest “Isolani sì, isolati no!” il Premio Malvasia è andato al cortometraggio “In città sei un numero” di Salvatore Tuccio.  Menzione Speciale giuria a Gianfranco Taranto e Marco Miuccio. E poi ancora Menzione speciale SalinaDocFest a Sally D’Albora per “Marinareddu”. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>