Più buio di mezzanotte: Sebastiano Riso in gara alla Semaine de la Critique

di Pina

La Semaine de la Critique, la Settimana della Critica di questa 67esima edizione del Festival di Cannes, si terrà dal 15 al 23 maggio, e vedrà anche un italiano in gara.

Stiamo parlando di Sebastiano Riso, in concorso con “Più buio di mezzanotte”. La pellicola s’ispira alla storia vera di Davide Cordova in arte Fuxia.

La storia inizia raccontando la difficile adolescenza di un ragazzo omosessuale, che scappa di casa e finisce a vivere in un parco di Catania, Villa Bellini, tra gli emarginati.

Da lì però, prende le mosse la sua incredibile vita, arriva a Roma e diventa una delle più famose drag queen, simbolo del Muccassassina, la serata gay più nota d’Italia.

È lo stesso Davide a parlare della sua storia:

Amo la mia città e ricordo con nostalgia gli anni della Villa Bellini, ma paradossalmente i catanesi allora erano più morbidi con il mondo omosessuale, eppure stiamo parlando dei machissimi anni ’80. Oggi in città si respira un’aria stizzita con il mondo gay, forse perché paradossalmente ci sono meno eventi, meno spettacoli, minore visibilità per il genere.

Ha poi raccontato che andare a Cannes sarà un sogno:

Fuxia è il mio lavoro, il film, però racconta la mia vita. Non nascondo di essere in grande confusione, voglio mettere in ordine i pensieri e presentarmi nel migliore dei modi a Cannes per essere Davide ‘Fuxia’ Cordova, catanisi di Catania, ma cittadino del mondo.

Nel film ci saranno: Davide Capone, Micaela Ramazzotti, Monica Guerritore, Vincenzo Amato, Pippo Delbono, Rosalinda Celentano e Lucia Sardo.

Non ci resta che augurare buona fortuna al regista Sebastiano Riso, che magari possa riaccadere quanto avvenuto l’anno scorso con la vittoria di un altro film italiano, “Salvo” di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>