Oscar alla Carriera al costumista Piero Tosi

di Pina

Grazie al costumista Piero Tosi, l’Italia potrà ora aggiungere un altro Oscar a quelli che in questi anni sono arrivati alle eccellenze del nostra cinema.

L’Accademy Awards ha infatti deciso di assegnare l’Oscar alla Carriera a Piero Tosi, grande costumista italiano che ha contribuito a rendere grandi con i suoi costumi le pellicole di Luchino Visconti, Franco Brusati, Mario Monicelli, Dino Risi, Pier Paolo Pasolini e tantissimi altri.

La presenza di Piero Tosi agli Oscar non è certo una novità. Il costumista italiano, che in questa primavera ha compiuto 86 anni, ha già ricevuto nella sua lunga carriera cinque nomination agli Oscar: per Morte a Venezia, Il Gattopardo e Ludwig di Luchino Visconti e per Il vizietto di Edouard Molinaro e La Traviata di Franco Zeffirelli.

I riconoscimenti a Piero Tosi

L’Oscar alla carriera per Pietro Tosi arriva come conclusione di una carriera lunga e molto prolifica, che gli ha permesso di vincere tantissimi riconoscimenti internazionali. Nel suo palma res, infatti, troviamo 3 David di Donatello, uno speciale e due per La storia vera della signora delle camelie (1981) e Storia di una capinera (1994); 2 BAFTA per Morte a Venezia e La Traviata e ben 8 Nastri d’argento (tra i film premiati Il Gattopardo, Malizia e Storia di una Capinera).

Gli Oscar alla Carriera italiani

Primo costumista italiano a ricevere un tale riconoscimento, Piero Tosi si aggiunge anche alla lunga lista di cineasti italiani che hanno già ricevuto l’Oscar alla Carriera, tra i quali troviamo Ennio Morricone (2006), Federico Fellini (1993), Michelangelo Antonioni (1995) e l’attrice Sofia Loren (1991).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>