Nuovi Orizzonti della Teoria e della Storiografia: tavola rotonda sul Neorealismo e il Fondo Aprà

di Pina

Nuovo appuntamento di NUOVI ORIZZONTI DELLA TEORIA E DELLA STORIOGRAFIA con la tavola rotonda sul libro “Neorealismo. Il nuovo cinema del dopoguerra” di Stefania Parigi. A seguire ci sarà la presentazione al pubblico del Fondo Adriano Aprà, importante archivio che documenta il lavoro e il cinema di Roberto Rossellini, conservato da luglio 2013 dal Museo Nazionale del Cinema.

L’evento si realizza nell’ambito degli appuntamenti di NUOVI ORIZZONTI DELLA TEORIA E DELLA STORIOGRAFIA, ciclo di incontri su cinema e media realizzati in collaborazione con il Dottorato in Lettere – Curriculum Spettacolo e Musica – Università di Torino.

Il neorealismo attraversa la storia del cinema e della cultura italiana come una sorta di fantasma. Viene continuamente evocato sia da chi ne vuole distruggere la mitologia sia da chi cerca di recuperarlo e riattivarlo nelle dinamiche della contemporaneità. A quasi settant’anni dal suo insorgere, confrontarsi con questo sfuggente e ingombrante fenomeno significa scavare nelle pieghe più riposte del nostro passato, fare i conti con la nostra identità cinematografica e, al contempo, interrogarsi sull’aspetto monstruosus – anche nel senso di prodigioso – di un evento dalle mille facce e risonanze.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>