MILANO 2015: gli episodi di Silvio Soldini e Walter Veltroni

di isayblog4

“Milano 2015” è un film-documentario scritto e diretto da Elio, Roberto Bolle, Silvio Soldini, Walter Veltroni, Cristiana Capotondi, Giorgio Diritti.

Il soggetto è di Cristiana Mainardi.

“Milano 2015” è l’affresco collettivo che ascolta e indaga l’anima della città nell’anno in cui lo sguardo del mondo si posa sull’Italia e di seguito vi raccontiamo gli episodi di Silvio Soldini e Walter Veltroni.

TRE MILANO scritto e diretto da Silvio Soldini

La Milano di tutti i giorni raccontata dai percorsi di tre persone che la abitano: Armando, un tranviere; Marco, un artista; Kibra, una ragazza di origine eritrea. Tre sguardi sulla stessa città, tre modi di viverla, tre fili che s’intrecciano per raccontarla.

Un omaggio a Milano, la mia città, alla ricerca dei suoi volti più intimi, della musica dei suoi luoghi, del suo paesaggio che cambia. (Silvio Soldini)

MAGICA E VELOCE scritto e diretto da Walter Veltroni

Passato, presente e futuro di Milano. Tre dimensioni di una città che cambia, portando la sua storia nel futuro. La tenera dimensione del passato in un monumento magico di sport e nostalgia come il Velodromo Vigorelli e la velocità sfrontata di un grattacielo che sorge. Due tempi di una città che si guardano, si cercano, si incontrano.

Sono stato Sindaco di Roma e ho sempre molto amato Milano. Sembra strano, nei tempi di campanilismo fesso che viviamo. Ma ho sempre amato la complessità di Milano, che è tante cose insieme. È la città più moderna del paese ma ad ogni passo c’è storia che si incontra. A questo contrasto ho dedicato il mio episodio. Giocando su un segno del futuro che cresce e si afferma, il grattacielo di Isozaki del City life, e la strenua resistenza del Velodromo Vigorelli. Futuro e passato fanno il presente di Milano, città veloce e magica. (Walter Veltroni)

Il film sarà nelle sale il 12 ottobre 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>