Luca Argentero racconta la sua esperienza con Marco Risi

di Pina

Mancano ornai pochissimi giorni all’uscita nelle sale del nuovo film di Marco Risi. Il titolo di questa nuova pellicola del regista milanese, che torna alla regia con un film di genere dopo quattro anni dalla sua ultima avventura dietro la macchina da presa, è Cha Cha Cha.

Per questa pellicola Risi ha scelto di affidare i ruoli principali a Luca Argentero, che in Cha Cha Cha interpreta l’ex Ispettore Corso e ad Eva Herzigova, non proprio una veterana del grande schermo, che veste i panni della bellissima Michelle.

Per Luca Argentero ormai il cinema non è più un territorio sconosciuto. Dopo la sua felice esperienza al Grande Fratello, infatti, sono stati molti i registi che lo hanno scelto per interpretare una parte nei loro film.

Il primo a volerlo è stato Marco Costa, per il cortometraggio Il quarto Sesso. Dopo di lui sono arrivati Cristina Comencini, Ferzan Ozptek, Umberto Carteni, Michele Placido e molti altri.

L’ultimo a volerlo è stato Marco Risi e così Argentero ha commentato questa sua grande occasione:

Essere chiamati da Marco è stata la realizzazione di un sogno. Ho sempre sperato che un giorno mi chiedessero di indossare i panni di un supereroe, ma ero consapevole che in Italia sarebbe stato difficile che questo accadesse. Poi è arrivato Cha Cha Cha

Corso è un eroe umano, e i suoi poteri sono la moralità e l’onore, l’amore per la verità e la tenacia nel non voler consegnare la sua vita e il suo paese in mano a chi calpesta ogni giorno le nostre leggi e le nostre coscienze.

Marco mi ha poi vestito di un mantello speciale: il cappotto di suo padre. E così abbiamo iniziato a volare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>