Federico Zampaglione racconta Tulpa, al cinema dal 20 giugno

di Pina

Arriva al cinema questo giovedì 20 giugno Tulpa – Perdizioni Mortali, il terzo film di Federico Zampaglione che vede Claudia Gerini nei panni della protagonista Lisa Boeri.

Si tratta di un film dalle forte connotazioni horror che ha ottenuto una lunga serie di commenti entusiasti dopo la partecipazione a vari festival di genere internazionali.

L’IMDB ha definito Tulpa – Perdizioni Mortali 

un folle, divertente mix tra passato e presente

e Movie Talk come

il sogno bagnato per i fan del Giallo

e Newsodrome ha addirittura chiamato in causa il maestro dell’horror italiano, dicendo che Tulpa è

Un neo- giallo che farebbe ingelosire Argento

Per Federico Zampaglione, invece, il suo film è un ritorno, dopo Shadow

alle atmosfere dense, violentissime e sexy del Giallo italiano degli anni ‘70-‘80, che tanto ho amato.

Nel Giallo la realtà è spesso deformata e al limite del paradosso, gli omicidi assumono forme eccessive e pittoriche , guanti di pelle nera si muovono sinistri nell’ombra, i colori esplodono, ci sono sprazzi di ironia che emergono improvvisi da situazioni gravi (Tarantino ha inserito questa caratteristica in molti dei suoi film), le belle donne si muovono sensuali accendendo i desideri più nascosti e a volte trame occulte e sovrannaturali finiscono per intrecciarsi con la realtà.

Il film è stato prodotto grazie alla IDF – Italian Dreams Factory di Maria Grazia Cucinotta, Giovanna Emidi e Silvia Natili e vede la partecipazione, oltre che di Claudia Gerini, anche di Michela Cescon, Michele Placido, Ivan Franek, Federica Vincenti e Nuot Arquint.

L’intervista a Federico Zampaglione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>