I più grandi di tutti, Carlo Virzì: “Una commedia, un’avventura tragicomica e anche romantica”

di Diego Odello

Carlo Virzì il primo dicembre presenterà al Festival di Torino I più grandi di tutti, il film prodotto da Indiana e Eagle Pictures, di cui lui è regista. Virzì sente la sua opera seconda (la prima fu L’estate del mio primo bacio) un po’ come se fosse la prima (fonte Il corriere della sera):

Il debutto, nasceva da un libro, questo l’ho scritto tutto io, da un’idea personale … Di autobiografico in realtà c’è solo la categoria. Io racconto un gruppo di fantasia, I Pluto, con gli stereotipi del rock di provincia. Una commedia, un’avventura tragicomica e anche romantica, una rimpatriata di un gruppo composto da quattro bischeri, alle prese con bollette, mutui e inadeguatezze varie, costretto a riunirsi per le insistenze del loro unico fan, che li ritiene più importanti dei Rolling Stones.

Nel film la bassista è Claudia Pandolfi, Alessandro Roja è il batterista e la voce narrante, Marco Cocci e Dario Kappa Cappanera i musicisti, e Corrado Fortuna il fan.

Commenti (1)

  1. BELLA DARIO VADO AL CINEMA CON LA MAGLIETTA A MANICHE CORTE DELLA STRANA OFFCINA, ANCHE SE è DICEMBRE!

    \m/_

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>