Gli equilibristi, video della conferenza stampa di Venezia 69

di Pietro Ferraro

Disponibile online (via NonSoloCinema) un video della conferenza stampa del film Gli equilibristi tenutasi durante la sessanatanovesima Mostra del cinema di Venezia, in cui il film diretto da Ivano De Matteo era in concorso nella sezione Orizzonti.

Il film sarà nellle sale dal prossimo 14 settembre con un cast che include Valerio Mastandrea, Barbora Bobulova, Maurizio Casagrande, Rolando Ravello, Rasabell Laurenti Sellers, Grazia Schiavo, Antonio Gerardi, Antonella Attili, Stefano Masciolini, Giorgio Gobbi, Francesca Antonelli, Damir Todorovic, Antonio Tallura, Daniele La Leggia, Pierluigi Misasi e Lupo De Matteo.

Giulio ha quarant’anni e una vita apparentemente tranquilla. Una casa in affi tto, un posto fisso, un’auto acquistata a rate, una figlia ribelle ma simpatica e un bimbo dolce e sognatore, una moglie che ama e che tradisce. Giulio viene scoperto dalla moglie che lo lascia e la sua favola improvvisamente crolla. Ma cosa accade a una coppia che ai nostri giorni “osa” separarsi? Gli equilibristi, attraverso una carrellata di eventi ora tragici ora ironici, ci accompagna per mano nel mondo di un uomo che di colpo scopre quanto sia facile trovarsi a un passo dal perdere tutto.

De Matteo parla del suo film:

Ho voluto girare questo film perché è storia di tanti, di troppi. Uomini che desiderano condurre con dignità la loro semplice vita. Ma non sanno di camminare su un filo. E che basta un colpo di vento per farli cadere. Il peggio è che questi uomini non hanno nessuno a cui appoggiarsi. Di colpo attorno a loro si fa il vuoto. La nostra società non ha denaro da spendere per loro, per quelli che rimangono indietro, che non riescono a tenere il passo.  Ma siamo tutti equilibristi. Basta un colpo di vento… ed è il vuoto. 

(Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>