Fiabeschi torna a casa, il primo film di Max Mazzotta nelle sale dal 22 agosto

di isayblog4

Torna al cinema Enrico Fiabeschi, personaggio creato dalla brillante penna di Andrea Pazienza, dopo il brillante esordio cinematografico del 2002 nel film Paz!, diretto da Renato De Maria.

La pellicola si chiama Fiabeschi torna a casa ed è diretta ed interpretata da Max Mazzotta, lo stesso attore che ha portato al cinema per la prima volta questo strano personaggio, insieme a Max MazzottaLunetta SavinoNinetto DavoliRita Montes e Paolo Calabresi.

Andrea Fiabeschi è calabrese, ma, come tanti suoi conterranei, lascia la Calabria per trasferirsi a Bologna, con la scusa dell’Università. Si iscrive al Dams di Bologna, ma la sua carriera universitaria non è particolarmente brillante. Ora Enrico Fiabeschi ha 40 anni e, perso ormai lo status di studente fuori corso, decide di tornare a casa, in quella Calabria abbandonata tanti anni prima.

A Bologna, che non è neanche più la città che lo aveva accolto al suo arrivo, Fiabeschi non ha più nessuno. Anche Anna, la sua storica fidanzata, lo ha lasciato. Non ha lavoro, gli amici se ne sono già andati e l’unica cosa possibile da fare è quella di fare le valigie e tornare a casa.

Andrea Fiabeschi torna a Cuculicchio, il suo paese, che, a differenza di lui, è rimasto lo stesso di tanti anni prima, immobile nel suo presente senza tempo. E qui, a Fiabeschi, sorgono tutti gli interrogativi esistenziali che non si era mai posto e ai quali proverà a dare una risposta.

Così, tra varie vicissitudini e situazioni rocambolesche, Fiabeschi inizia a mettere a fuoco una direzione da prendere nella sua vita e a conoscere, per la prima volta, l’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>