Festival di Sanremo e il responso dei social: scopriamo l’analisi di IsayData

di GianniPug

Sono stati Ermal Meta e Fabrizio Moro a trionfare nell’sessantottesima edizione del Festival di Sanremo. La canzone “Non mi avete fatto niente” si è aggiudicata l’ambito premio, precedendo Lo Stato Sociale con “Una vita in vacanza” e Annalisa, con “Il mondo prima di te”. Come ha risposto il pubblico all’edizione che si è appena conclusa? Molto positivamente, visto che è sufficiente dare un’occhiata ai dati relativi all’audience per capire come il Festival di Claudio Baglioni abbia fatto grandi ascolti.

Undici milioni di persone: questa è quasi la media che è stata ottenuta durante ogni serata della kermesse sanremese. Se siete curiosi di scoprire ulteriori chicche statistiche, IsayData vi ha accontentato, svolgendo una ricerca sui bigdata relativi a Sanremo da cui emergono tante cose interessanti.

Ad esempio, quanto sono cresciuti i profili Instagram dei vari artisti che hanno preso parte alla competizione? Luca Barbarossa è quello che ha fatto il balzo in avanti maggiore, con un aumento del 63,93% di follower. A ruota segue Bungaro (+44,43%) e il duo vincitore, che ha aumentato del 33,32% i propri follower.

E le famose citazioni su Twitter? Tra i conduttori spicca ovviamente il risultato di Claudio Baglioni, con una media di 49800 citazioni al giorno. Michelle Hunziker si attesta intorno a 22500 citazioni, mentre Pierfrancesco Favino ha cavalcato l’onda del monologo dell’ultima serata, registrando una media di 24300 citazioni al giorno. Tra gli artisti in gara, invece, sono sempre Fabrizio Moro ed Ermal Meta a sbancare, con oltre 195 mila citazioni al giorno.

Analizzando invece le canzoni in gara dal punto di vista degli ascolti, su Spotify, e delle visualizzazioni, su Youtube, emerge una sostanziale coincidenza con il podio derivante dal sistema di voto misto del Festival. Infine, IsayData ha realizzato anche uno specifico indice per sintetizzare le performance canore degli artisti relativamente a cinque piattaforme, ovvero Spotify, Facebook, Youtube, Twitter e Instagram. Ebbene, se i primi tre mantengono le stesse posizioni della classifica finale, migliorano notevolmente il loro piazzamento i The Kolors (+5), Nina Zilli e Noemi (entrambe +9) ed Elio e le Storie Tese (+10).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>