Crisi cinema italiano 2011, Leonardo Pieraccioni: “Si sente”

di Diego Odello

Leonardo Pieraccioni, premiato alla sedicesima edizione del festival del cinema Capri Hollywood, conferma che la crisi ha colpito anche il settore cinematografico  e che si sente:

Si sente per forza, laddove in Italia si facevano soltanto 4 anni fa 70 film, adesso siamo passati a 26.

Il regista toscano si auspica che sia sufficiente continuare a lavorare costantemente per superare le difficoltà attuali, in attesa che finisca la crisi globale:

Superarla per quanto riguarda lo spettacolo, continuando a lavorare e sperando che possa cambiare tutto l’assetto dell’economia. L’importante è che non ci sia una crisi depressiva per quanto riguarda certi settori economici: quelli dei film e dello spettacolo possono pazientare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>