Contributi del Mibac, i film che riceveranno un finanziamento pubblico

di Pina

Con una nota sul suo sito, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha diramato la lista dei film che riceveranno l’aiuto economico del Ministero, che si tramuterà in finanziamenti per la produzione e per la distribuzione delle pellicole.

Come al solito i titoli pubblicati dal Mibac hanno fatto nascere qualche polemica per l’alta presenza di nomi già famosi, che quindi non necessitano dell’aiuto del dicastero, a danno di registi e cineasti emergenti.

Ma ciò che dovrebbe maggiormente far scattare la polemica non è tanto il fatto che registi come Ferzan Ozpetek, Cristina Comencini o Marco Bellocchio, solo per citarne alcuni, abbiano ricevuto delle sovvenzioni, ma piuttosto l’importo di queste (dai 900 ai 400 mila euro) che hanno inevitabilmente limitato il budget a disposizione per i restanti progetti.

Ma la delibera è ormai ufficiale. Di seguito i film che sono stati riconosciuti di interesse culturale dal Mibac con relativi importi della sovvenzioni.

“Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek – 900 mila euro

”La prigione di Bobbio” di Marco Bellocchio – 400 mila euro

”Latin Lover” di Cristina Comencini – 400 mila euro

”Buoni a nulla” di Gianni Di Gregorio – 350 mila euro

”87 ore” di Costanza Quatriglio – 100 mila euro

”Pasolini” di Abel Ferrara – 350 mila euro

”I principianti” di Claudio Cupellini – 250 mila euro

”Storie sospese” di Stefano Chiantini – 200 mila euro

”Pizza e datteri” di Fariborz Kamkari – 250 mila euro

”Bianco di Bobbudoiu” di Antonello Grimaldi – 250 mila euro

”The missing paper” di Renzo Martinelli – 350 mila euro

”Il pretore” di Giulio Base – 200 mila euro

”Lala – Incontro a Bombay” di Ghose Goutam – 350 mila euro

”L’esigenza di unirmi a te” di Tonino Zangardi – 150 mila euro

”Particelle di Dio” di Valerio Ialongo – 100 mila euro

”14-18 Comm’e’ bella ‘a muntagna stanotte” di Ermanno Olmi – 800 mila euro

”Meraviglioso Boccaccio” di Paolo e Vittorio Taviani – 800 mila euro

”Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone – 1 milione di euro

”Sotto una buona stella” di Carlo Verdone – 300 mila euro

”Hungry hearts” di Saverio Costanzo – 250 mila euro

”La scelta” di Michele Placido – 400 mila euro

”Il nome del figlio” di Francesca Archibugi – 500 mila euro

”In un posto bellissimo” di Giorgia Cecere – 300 mila euro

”Una storia sbagliata” di Gianluca Maria Tavarelli – 250 mila euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>