Christian De Sica: “Vacanze di Natale a Cortina è stato attaccato secondo me in modo strumentale …”

di Diego Odello

Christian De Sica commenta l’esito deludente (per usare un eufemismo) di Vacanze di Natale a Cortina al box office (sotto i 10 milioni a fine anno). L’attore a Tv Sorrisi e Canzoni dice:

Vacanze di Natale a Cortina è stato attaccato secondo me in modo strumentale …

La riflessione di De Sica va più a fondo e tocca diversi aspetti:

Ho letto giornali che parlano di crisi, di fine di un genere, di un modello berlusconiano di cinema. Ma quando mai? I cinepanettoni sono sempre stati tutt’altro. Vedo dell’astio, in questi attacchi. Come se tanta gente non aspettasse altro che i nostri incassi calassero. Questi film oltretutto sono una risorsa italiana, danno lavoro a tanta gente … Non facciamoci del male così, distruggendoli a ogni costo ed esultando perché vince Sherlock Holmes. Un film che in Italia non dà pane a nessuno. Non vorrei che chi produce i nostri lavori si stancasse di quest’andazzo e andasse a farli in America …

Qualcuno, prima o poi, proverà a commentare le reali cause del flop di quest’anno, o le colpe saranno sempre altre (dagli attacchi dei giornali, al trailer fatto male, dalla volontà di sperimentare alla scelta di essere più sobri)?

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>