Bernardo Bertolucci: vorrei fare un film in 3D

di Pina

Il regista italiano Bernardo Bertolucci ha dichiarato di avere un desiderio, realizzare un film in 3D. Il regista 74enne ha detto di aver pensato di girare il suo ultimo film “Io e te” in 3D, ma poi vi ha rinunciato.

Dopo aver fatto le prime prove negli Studi di Cinecittà, il regista ha realizzato che le attese tra un cambio di posizione e l’altra erano davvero troppo lunghe:

Io cambio la posizione della telecamera per tutto il tempo. Agli inizi degli anni ’80 dicevo “Le posizioni della telecamera sono in un certo senso come le posizioni di un immaginario Kama Sutra”. Certo, lo chiamavo Camera Sutra.

Malgrado questo, il regista ha voglia di realizzare un film in 3D come il suo mentore Jean-Luc Godard  con “Adieu au language”, presentato all’ultimo Festival di Cannes. A proposito di un nuovo film da realizzare in 3D, Bertolucci ha detto:

Ho accarezzato l’idea di fare quello che io chiamo un Kammerspiele-Kolossal, ispirato ai film muti espressionisti tedeschi del 1929. Potrebbe essere una storia da comprimere in un dramma da camera. È solo un’idea. Ma se lo faccio, penso che lo farò in 3D.

Non dimentichiamoci che Bertolucci ha già avuto un’esperienza con il 3D dal momento che il suo pluripremiato film “L’ultimo Imperatore”, è stato di recente convertito in formato 3D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>