Uno, anzi due: il backstage del film di Pavolini