Dal teatro al cinema: “Ti sposo ma non troppo” diventa un film

di Pina

Gabriele Pignotta lo aveva annunciato qualche tempo fa al Foggia Film Festival: la piece teatrale Ti sposo ma non troppo, scritta, prodotta ed interpretata dallo stesso Pignotta, sarebbe diventata un film.

E l’intenzione, ora, è diventata realtà, con la conferma della produzione da parte della Lotus Production e della distribuzione per conto della 01 Distribution.

 

A differenza della piece teatrale, alla quale si riferisce la locandina, le protagoniste femminili della trasposizione cinematografica di Ti sposo ma non troppo saranno Vanessa Incontrada e Chiara Francini e, mentre Gabriele Pignotta si è ricavato il ruolo del protagonista maschile.

Per Gabriele Pignotta, attore di teatro e di cinema, è la prima volta dietro alla macchina da presa. Nel suo Ti sposo ma non troppo Pignotta vuole dare una nuova versione della commedia all’italiana, una versione più fresca che sia più fruibile, per modalità e contenuti, al pubblico giovane, quello abituato a misurare tutto con la tecnologia.

Così, in Ti sposo ma non troppo, Gabriele Pignotta affronterà l’evoluzione dell’amore ai tempi di Facebook, quando le storie d’amore nascono e finiscono sui social network.

Le riprese del film inizieranno il 26 agosto a Roma e si girerà per cinque settimana, fino al 27 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>