Sarà Elio Germano a dare il volto a Giacomo Leopardi nel nuovo film di Mario Martone

di Pina 1

Mario Martone, regista teatrale e cinematografico, porta al cinema una rivisitazione in chiave moderna delle Operette morali di Giacomo Leopardi.

La pellicola, che arriverà al cinema per il prossimo anno, si chiamerà Il giovane favoloso e sarà l’attore romano Elio Germano a dare il volto al celebre poeta di Recanati.

Diaz, Elio Germano Il film non accontenterà nessuno

Il giovane favoloso è prodotto dalla Palomar di Carlo Degli Esposti, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC ed è un adattamento in chiave ironica e contemporanea della versione teatrale delle Operette Morali. Le riprese del film inizieranno alla fine dell’estate e sono ancora in corso i provini per la selezione degli altri interpreti che accompagneranno Elio Germano e Mario Martone in questa avventura.

Elio Germano ha esordito giovanissimo nel cinema: a dodici anni il suo debutto con Castellano e Pipolo in Ci hai rotto papà, per poi passare per qualche anno al teatro. Ma nel 1999 Germano sceglie di tornare sui suoi passi e accetta la proposta di Carlo Vanzina che lo vuole per Il cielo in una stanza.

E’ questo il film che gli spiana la strada: dopo a sceglierlo saranno anche Emanuele Crialese, Giovanni Veronesi, Michele Placido, Gabriele Salvatores e Paolo Virzì.

Il primo premio che riceve Elio Germano è il David di Donatello nel 2007 come miglior attore protagonista con il film di Daniele Luchetti Mio fratello è figlio unico. Nel 2010 arriva il premio per la migliore interpretazione maschile ex aequo con Javier Bardem per la pellicola La nostra vita diretta ancora da Daniele Luchetti.

 

 

Commenti (1)

  1. Hey, I know this is random, but you posted this at 11:11… ooh! magical! ;)also, at my school, during the week leading up to the holiday breaks, we have what we call &qo;guutly sweater day." None of the sweaters people wear are all that ugly, though… people just wear Christmasy sweaters like yours, and it's fun to look at all of them!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>