Poker Generation, Andrea Montovoli racconta il film di Gianluca Mingotto

di isayblog4

Andrea Montovoli parla di Poker Generation, il primo film italiano dedicato all’universo del Texas Hold’em che uscirà nelle sale cinematografiche nel 2012 (fonte Vero):

Io interpreto Tony, un donnaiolo. Fa parte di una famiglia siciliana in cui il capofamiglia, interpretato da Francesco Pannofino, conduce una vita irregolare, sperperando tutti i soldi dello stipendio in bische clandestine. Sua madre, portata in scena da Lina Sastri, è una classica donna di casa che cerca, come può, di tappare i buchi. Suo fratello Filo, invece, interpretato da Piero Cardano, è un genio introverso e scontroso, affetto da una sindrome semi-autistica che lo porta ad analizzare l’ambiente che lo circonda in modo ossessivo e meccanico. C’è poi Maria, la sorella molto malata, che ha bisogno di cure costosissime che però la famiglia non può permettersi. Filo e Tony cercheranno di aiutarla partendo per Milano dove, tramite il gioco del poker, tenteranno di raggiungere il loro obiettivo.

Ricordiamo che nel film, diretto da Gianluca Mingotto, reciteranno, oltre ai già nominati Montovoli, Pannofino, Sastri e Cardano, anche Martina Pinto e Francesca Fioretti.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>