Leone d’Oro a “Sacro GRA”, per la prima volta a Venezia vince un documentario

di Pina

Nonostante la Mostra del Cinema di Venezia si porti sulle spalle ormai più di 70 edizioni, ha ancora il coraggio di rivoluzionarsi. Le tanto chiacchierate scelte del direttore Alberto Barbera alla fine hanno avuto il loro positivo riscontro.

Quello più evidente è l’assegnazione del Leone d’Oro 2013 a Sacro GRA di Gianfranco Rosi, che riporta il Leone d’Oro in mani italiane dopo ben 15 anni, ma che, soprattutto, apre una breccia in questa blasonata istituzione cinematografica. Sacro GRA, infatti, è il primo documentario a vincere un Leone d’Oro.

 

Quindici anni sono lunghi e nessuno si aspettava che fosse proprio Gianfranco Rosi a riportare il Leone d’Oro in Italia. Sacro GRA non era tra i favoriti di questa edizione della Mostra, i bookmaker davano quasi per certa la vittoria di Philomena di Stephen Frears, che invece di  si è dovuto accontentare del Premio alla Migliore sceneggiatura.

Ma la scelta della giuria presieduta da Bernardo Bertolucci non è importante solo per il paese che ospita la mostra di cinema più antica del mondo, ma anche perché rappresenta un’importante rottura con il passato: per la prima volta nella storia della Mostra del Cinema di Venezia vince un documentario, genere che ha fatto la sua prima comparsa nella selezione ufficiale della Mostra proprio quest’anno.

► Mostra del Cinema di Venezia – Tutti i vincitori  

Per il regista Gianfranco Rosi, poi, una vittoria inaspettata, che ha voluto dedicare alla sua ex moglie e ai protagonisti del suo film, tutte quelle persone che ha incontrato durante i tre anni di riprese per la realizzazione di Sacro GRA, l’umanità che vive e gravita in quell’anello di asfalto che circonda la capitale

Li ringrazio per avermi lasciato entrare nelle loro vite durante i tre anni delle riprese. Qualcuno è perfino caduto nel film senza saperlo.

Ringraziamenti anche per la sua ex moglie:

Ringrazio la mia ex moglie Anna di avermi costretto ad accettare il progetto che mi ha permesso di iniziare ad amare Roma dai margini.

Sacro Gra arriverà al cinema a partire dal 26 settembre distribuito da Officine Ubu.

 

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>