Fukushame: The lost Japan, trailer e immagini in esclusiva del doc di Alessandro Tesei

di Pina

Tra poco più di un mese saranno trascorsi due anni dal terribile e devastante terremoto che ha colpito il Giappone il 21 marzo 2011.

Una tragedia enorme, dalle conseguenze disastrose, che però, come tropo spesso purtroppo accade, è stata subito dimenticata, vuoi perché, ahinoi, di tragedie ne possiamo vedere almeno una la giorno, vuoi perché è più facile, in certi casi, dimenticare che ricordare.

Ma c’è chi quella tragedia l’ha voluta vivere mettendo a repentaglio se stesso e la sua incolumità per raccontarcela e farcela vedere attraverso gli occhi disincantati, ma non per questo poco curiosi, di un foto reporter italiano. Lui è Alessandro Tesei che, a soli sette mesi dal terremoto e dallo tsunami, è riuscito ad entrare nella No-Go Zone, l’area off-limits nei pressi delle centrali nucleari colpite, e ha dato vita a Fukushame: The lost Japan, un documentario che raccoglie immagini, interviste e contributi speciali del pericoloso viaggio del fotoreporter.

Il foto reporter Alessandro Tesei

Ma l’intento di Tesei non è solo quello di raccontare una storia, ma, soprattutto, quello di portare a riflettere sull’utilità e sulla necessità del nucleare.

Diretto da Alessandro Tesei, che si è avvalso della collaborazione di Matteo Gagliardi (sceneggiatura, montaggio e Art Direction) e prodotto da Teatro Primo Studio, Fukushame: The lost Japan sarà nelle sale italiane a partire dal 23 gennaio 2013.

In attesa dell’uscita del documentario Fukushame: The lost Japan, vi lasciamo al trailer e ad alcune immagini in esclusiva.

Il trailer di Fukushame: The lost Japan 

Fukushame: The lost Japan – Immagini in esclusiva

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>