Checco Zalone nel nuovo film sarà un cafoncello che cerca di diventare imprenditore

di Diego Odello

Checco Zalone, intervistato da Oggi, dà qualche ulteriore anticipazione riguardo il suo prossimo film, previsto per il 2012:

Il prossimo film, nel 2012, sarà una satira dei ricconi. Un cafoncello, io, che cerca di diventare imprenditore e viene a contatto con un mondo talvolta volgare o paradossale, quello che ho visto in certi salotti. Come la signora che dà le feste di beneficenza per chi muore di fame sfoggiando brillanti da capigiro.

Zalone, eletto da poco uomo più potente del cinema italiano, spera di riuscire a bissare il successo di Che bella giornata:

Il problema è il risultato strepitoso di Che bella giornata. Farà sembrare un flop qualsiasi buon risultato successivo. A volte penso che sbancare al bottechino subito è stato un po’ una fregatura. Come faccio a mantenermi all’altezza? Che ansia! La mia non è un’ansia patologica. E’ lo stato d’animo di chi si sente balzato in vetta e deve in qualche modo rimanerci. Ma non prendo pastiglie: né calmanti, né Viagra. Sistam nervoso e quel cosa là funzionano sempre senza bisogno di aiutini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>