Amore nero, Raoul Bova dirige Michelle Hunziker nel cortometraggio contro lo stalking

di Diego Odello

Stamane è stato presentato Amore nero, il cortometraggio prodotto dalla Sanmarco di Chiara Giordano e Raoul Bova, quest’ultimo nell’insolita veste di sceneggiatore e regista. Il corto, interpretato da Michelle Hunziker, Imma Piro, Giorgio Marchesi, Simonetta Solder, Giovanni Caravaglio, Giulia Clara Espositi e Camilla Espositi, nasce dall’incontro tra showgirl e l’attore ed è dedicato alle vittime di stalking.

Raoul Bova spiega:

Stalking e violenza sulle donne sono due argomenti sempre attuali e difficili da raccontare all’interno di un film. Amore nero nasce dalla necessità di sensibilizzare l’opinione pubblica su una problematica così attuale e dall’intenzione di combattere l’indifferenza, la prevaricazione e la discriminazione alimentate dal silenzio. Bisogna sensibilizzare facendo conoscere le varie tematiche grazie a quello che sappiamo fare, anche il cast tecnico ha lavorato a paghe molto ridotte perché a loro interessava il messaggio. Ci sono tante persone indifese, tante che non sanno come difendersi, tante che cercano di aiutarle. Non mi sento di parlare di una regia ma di un progetto che nasce dalla volontà di far arrivare il messaggio.

A proposito della scelta della protagonista, Michelle Hunziker, Bova spiega:

Non trovavamo la protagonista e Michelle è stata sorpresa, non voleva mettersi in mostra ma le ho spiegato che, venendo da un passato particolare, sarebbe stata perfetta.

Riguardo il suo esordio alla regia l’attore rivela:

Mi incuriosiva stare dietro la macchina da presa e trovo molte somiglianze tra la regia e la recitazione. Credo che dovrò studiare ancora molto e per ripetere l’esperienza dovrò trovare un progetto che mi appassioni come questo: vedremo.

Il cortometraggio, primo di cinque progetti legati al sociale di Mediafriends, sarà messo in vendita direttamente in DVD per raccogliere fondi per l’associazione Doppia Difesa, creata tre anni fa dalla showgirl e dall’avvocato Giulia Bongiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>