Addio a Giorgio Faletti, attore, scrittore e cantante amato

di Pina

Si è spento stamattina all’ospedale Molinette di Torino Giorgio Faletti, attore, cantante e scrittore di talento del nostro tempo. Aveva solo 63 anni ma stava combattendo con un tumore che aveva scoperto da non molto.

La sua vita è stata piena di cambianti, dall’esordio come cabarettista, dove raggiunge il successo con Drive In negli anni Ottanta fino a Sanremo, dove da abile paroliere porta la canzone “Signor Tenente” che sfiora la vittoria nel 1994.

La sua identità di artista cambia ancora una volta, diventando scrittore di successo e nel 2002 pubblica il suo best seller “Io Uccido”. Nel 2006 ancora una svolta artistica, Faletti lo ritroviamo attore, anche se non più comico, come all’epoca di Drive In. Recita infatti in “Notte prima degli esami” nelle vesti di un tremendo professore che tortura il giovane studente Nicolas Vaporidis. Il suo ruolo gli vale anche un David di Donatello come miglior attore non protagonista, ricomparendo poi nell’incipit del successivo “Notte prima degli esami – Oggi” del 2007.

Sul grande schermo si fa rivedere in Cemento armato”, nel ruolo del cinico Primario, un boss della mala. Lo rivediamo poi nel 2009 in “Baarìa” di Giuseppe Tornatore e poi nei panni di un sindacalista ne “Il sorteggio” di Giacomo Campiotti.

I funerali saranno celebrati martedì 8 luglio presso la Collegiata di San Secondo ad Asti, la sua città natale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>