L’ultima ruota del carro, al via le riprese del film di Giovanni Veronesi

di isayblog4

Domani primo ciak per L’ultima ruota del carro, il nuovo film di Giovanni Veronesi, scritto dal regista con Ugo Chiti, Filippo Bologna ed Ernesto Fioretti, ambientato in toto a Roma e prodotto da Fandango e Warner Bros. Entertainment Italia. L’uscita del film è prevista per l’autunno 2013. Dopo il salto ulteriori dettagli sulla pellicola.

Il ricco cast del film include Elio Germano nel ruolo di Ernesto, il protagonista della commedia, Alessandra Mastronardi in quello di Angela, la compagna di vita del protagonista, Ricky Memphis in Giacinto, l’amico di sempre del protagonista, ed inoltre Sergio Rubini, Virginia Raffaele, Alessandro Haber, Ubaldo Pantani, Francesca Antonelli, Maurizio Battista, Francesca D’aloja, Massimo Wertmuller, Elena Di Cioccio, Luis Molteni, Dalida Di Lazzaro.

“L’Ultima ruota del carro” è un racconto corale e disteso, amaro e graffiante, allegro e commovente, un sincero omaggio alla grande commedia all’italiana.

Le vicende tragicomiche di Ernesto, un semplice autista di camion che per quarant’anni ha girato tutta l’Italia, su e giù per le scale, a caricare e scaricare mobili, mille traslochi, duemila case, sono un viaggio nella storia italiana: dall’Italia della tv in bianco e nero anni ’60, a quella dalle tinte cupe anni ’70, dal rampantismo degli anni ’80, degli anni ’90 di Berlusconi

Attraverso il suo sguardo semplice e nella sua posizione “accanto al finestrino”, Ernesto vede scorrere il tempo come fosse sul ciglio della strada. Tra scandali e malaffare, speranze e delusioni, burrasche e schiarite, è uno dei tanti eroi del quotidiano che nonostante tutto sono riusciti a schivare gli ostacoli più insidiosi restando fedeli alla famiglia, agli amici, e ai propri ideali

 

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>