Da Cannes alle sale: “La pazza gioia” di Paolo Virzì è un elogio della follia