10 fumetti italiani al cinema: da Diabolik a Dellamorte Dellamore

di Pietro Ferraro

In questi ultimi anni nei cinema italiani c’è stata una vera e propria invasione di fumetti americani da grande schermo, gli ultimi due sono stati The Avengers e The Amazing Spider-Man che hanno sbancato i botteghini confermando l’indubbio appeal di questo filone di matrice supereroistica.

Anche uno dei più amati fumetti italiani, parliamo del’inossidabile Dylan Dog di Tiziano Sclavi, è approdato di recente su grande schermo, ma purtroppo in quel caso gli americani, detentori dei diritti di sfruttamento del fumetto, hanno radicalmente cambiato il personaggio trasformandolo in qualcosa d’altro, ma per fortuna nostra c’è ancora il Dellamorte Dellamore di Michele Soavi a darci qualche reminiscenza di come avrebbe potuto e dovuto essere trasposto su grande schermo il lavoro di Sclavi.

A seguire abbiamo stilato una classifica all’insegna del nostalgico che ci mostra come il cinema italiano, attraverso digressioni action, thriller, western, horror senza dimenticare la parodia, si è confrontato nell’arco di circa quarant’anni con il mondo del fumetto.

1. DELLAMORTE DELLAMORE di Michele Soavi (1994) – Il personaggio creato da Tiziano Sclavi è apparso nel 1989 in uno numero speciale del fumetto Dylan Dog ed è protagonista dell’omonimo romanzo del 1991.

2. DIABOLIK di Mario Bava (1968) – Ispirato all’omonimo fumetto creato dalle sorelle Angela e Luciana Giussani.

3. SATANIK di Piero Vivarelli (1968) – Ispirato all’omonimo fumetto creato da Max Bunker e Magnus.

4. KRIMINAL di Umberto Lenzi (1966) – Ispirato all’omonimo fumetto creato da Max Bunker.

5. MISTER X di Piero Vivarelli (1967) – Ispirato all’omonimo fumetto di Giancarlo Tenenti.

6. BABA YAGA di Corrado Farina (1973) – ispirato al fumetto erotico Valentina di Guido Crepax.

7. PAZ! di Renato De Maria (2002) – Basato su personaggi creati dal fumettista Andrea Pazienza.

8. TEX E IL SIGNORE DEGLI ABISSI di Duccio Tessari (1985) – Ispirato alla serie a fumetti Tex creata da Gian Luigi Bonelli e Aurelio Galleppini.

9. STURMTRUPPEN di Salvatore Samperi (1976) – Tratto dall’omonima serie a fumetti di Bonvi (Franco Bonvicini).

10. ARRIVA DORELLIK di Steno (1968) – Parodia del fumetto Diabolik con protagonista l’attore e cantante Johnny Dorelli al suo primo ruolo da protagonista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>